Je me bouge pour ma santé

Attività fisica adeguata per tutti

Dienstleistungen zur Entwicklung gesünderer Lebensweisen sollen bekannter und von Personen mit chronischen oder nicht übertragbaren Krankheiten (NCD) stärker genutzt werden. Das Projekt fokussiert auf die Nutzung von Synergien zwischen bestehenden Angeboten und auf die Entwicklung ergänzender Dienstleistungen, damit Patientinnen und Patienten krankheitsunabhängig eine für ihre körperliche Konstitution geeignete Leistung finden.

Vertragspartnerdiabètevaud
Abteilung Programme cantonal Diabète
Av. Provence 12
1007 Lausanne
KonsortialpartnerKrebsliga Schweiz
Krebsliga Waadt
Ligue vaudoise contre les maladies cardiovasculaires
Ligue vaudoise contre le rhumatisme
Ligue pulmonaire vaudoise
Promotion Santé Vaud
Fondation Groupe d'acceuil et action psychiatrique
Laufzeit01.01.2019 – 31.12.2020
GesamtbudgetCHF 270'000.–
Beitrag Gesundheitsförderung SchweizCHF 200'000.–
ThemenbereichNCDs
Prioritäre InterventionsbereicheSchnittstellen
Kollaboration
Selbstmanagement
Neue Technologien
FörderbereichII: Seed-Finanzierung (Pilotprojekt)

   

Riassunto

Le prestazioni per lo sviluppo di stili di vita più sani non sono sufficientemente conosciute né utilizzate dalle persone affette da malattie non trasmissibili (MNT) o croniche. Ciò vale in particolare per i gruppi di popolazione più svantaggiati sul piano della salute e più vulnerabili dal punto di vista economico e sociale.

Esiste sì un’offerta globale concernete l’attività fisica, ma non è in linea con le singole malattie e, in parte, non risponde alle varie esigenze individuali: questa è la conclusione a cui sono giunte le leghe per la salute del Canton Vaud come pure le organizzazioni di pazienti per le singole MNT.

Il progetto in esame si prefigge di creare delle sinergie tra di loro per centralizzare le rispettive offerte concernenti l’attività fisica nonché di sviluppare prestazioni integrative affinché tutti i pazienti possano trovare una proposta adatta alla loro forma fisica, a prescindere dalla malattia di cui soffrono.

Si mira pertanto a centralizzare e categorizzare le offerte disponibili, nello specifico avvalendosi della competenza dell’Istituto di scienze dello sport dell’Università di Losanna (ISSUL) che valuterà i criteri qualitativi delle varie proposte. Insieme al progetto «Pas à Pas» si potranno così assistere in maniera coordinata le persone svantaggiate sul piano della salute. Prevenzione e cure non saranno separate l’una dalle altre: tutte prevedono infatti un’offerta su misura per la ripresa dell’attività fisica.

Particolare attenzione viene posta sul problema della vulnerabilità (situazione economica precaria, isolamento o altri problemi sociali, malattia psichica) e sulle disuguaglianze/ingiustizie in ambito sanitario. Questi aspetti saranno presi in considerazione durante l’intero progetto grazie al coinvolgimento di partner del settore sociale e di quello legato alla salute psichica.

    

    

Ulteriori informazioni

Persona di contatto progetto «Je bouge pour ma santé»:

Léonie Chinet
diabètevaud
E-mail: leonie.chinet(at)diabetevaud.ch
Telefono: 021 654 20 53