Progetti

In seguito a una verifica interna e un colloquio con gruppi di esperti esterni abbiamo stilato come punto di orientamento una prima lista di progetti da svolgere in questo momento nel campo della salute psichica nelle persone anziane. Essa serve da riferimento per i servizi cantonali nella loro pianificazione dei programmi d’azione.

► Attuali interventi per i moduli B, C e D del PAC (in francese)

L’elenco rappresenta una prima istantanea dell’autunno 2016 e sarà aggiornato ogni due anni.
 

Offre

  • Allenamento settimanale a casa incentrato su forza, equilibrio e agilità
  • Allenamento mirato, volto alla funzionalità nella vita di tutti i giorni
  • Allenamento personalizzato su richiesta
  • Assistenza all’allenamento da parte di coach di movimento con adeguata formazione, a titolo onorario

Nel «giardino delle generazioni» i bambini, accompagnati dalle persone anziane, possono maturare diverse esperienze in materia di giardinaggio e, oltre a seguire la lezione, hanno la possibilità di acquisire competenze specifiche, sociali e individuali. Per quanto riguarda la generazione più anziana viene inoltre promossa la partecipazione sociale.

Offerta

  • Formazioni sui temi alimentazione equilibrata e giardinaggio
  • Stretto coinvolgimento dei bambini nel giardinaggio e delle persone anziane nell’organizzazione del progetto
  • Orientamento al Piano di studio 21 e networking della scuola a livello comunale
  • Elaborazione di un concetto di moltiplicazione

Diffusione e persone raggiunte

Entro fine 2018 si prevede di raggiungere in 9 sedi:

  • 580 bambini a scuola e all’asilo
  • 30 persone anziane
  • 35 insegnanti

Hopp-la si impegna per la promozione intergenerazionale della salute e dell’attività fisica, organizzando spazi allettanti per il movimento e l’incontro e incentivando l’attività fisica comune e lo scambio tra generazioni.

Diffusione e persone raggiunte

  • Progetto pilota: BS
  • In fase di sviluppo/Colloqui in corso: BE, ZG, AR, GR, SG, TG, BL, GL
  • Nel quadro del progetto pilota svoltosi a Basilea, nel 2017 hanno potuto beneficiare delle offerte di Hopp-la complessivamente 1011 bambini e adulti. Le isole di movimento e gioco intergenerazionali vengono utilizzate attivamente, ogni giorno, da giovani e anziani. La diffusione del progetto in altri 6 comuni è sulla buona strada.

Tavolate locali organizzate autonomamente dove persone anziane si incontrano regolarmente, sia in un contesto privato che in locali semipubblici, per cucinare e mangiare insieme e condividere momenti di convivialità informali.

Offerta

  • Tavolate organizzate privatamente che si svolgono 1-2 volte al mese
  • Rete Tavolata sovraregionale
  • Sostegno del progetto Tavolata da parte di partner regionali e del team di progetto centrale del Percento culturale Migros
  • Offerte di perfezionamento annuali e convegno annuale per membri attivi del progetto Tavolata e persone interessate

Diffusione e persone raggiunte

  • 200 gruppi Tavolata con oltre 1000 persone in tutte le tre regioni linguistiche della Svizzera
  • Contributo indiretto a favore di uno stile di vita autonomo delle persone anziane grazie al networking e al sostegno reciproco 

Il progetto pilota si prefigge di rafforzare la competenza sanitaria dei migranti a partire dai 65 anni di età in materia di salute psichica nonché di permettere a loro e ai loro familiari (curanti) di conoscere le offerte di supporto e alleggerimento esistenti.

Offerta

  • Formazioni per moltiplicatori (persone chiave di organizzazioni autonome)
  • Eventi informativi con offerte seguenti
  • Pubblicazione di contributi inerenti la salute psichica/le dipendenze in età avanzata nei media della diaspora
  • Sensibilizzazione e creazione di relazioni con istituti/organizzazioni/servizi specializzati nel settore della salute psichica/prevenzione delle dipendenze
  • Autovalutazione del progetto ed elaborazione per la moltiplicazione

Diffusione e persone raggiunte

  • Il progetto pilota viene condotto a livello nazionale
  • 150-200 migranti a partire dai 65 anni di età e relativi familiari (provenienti dal Portogallo e dalle regioni albanesi) presenti agli eventi
  • 10 000 persone del gruppo target tramite interventi dei media
  • 10 persone chiave delle associazioni di migranti e delle istituzioni religiose
  • 2-4 istituzioni/servizi specializzati per ogni cantone, attivi nel settore della salute psichica

I fisioterapisti in pensione fungono da tutor nella formazione dei fisioterapisti del futuro. Ciò dovrebbe incidere positivamente sulla qualità di vita dei tutor e cambiare in modo orientato alle risorse la visione che gli studenti hanno circa l’invecchiamento.

Offerta

  • Reclutamento e formazione di fisioterapisti in pensione come tutor
  • Esecuzione del progetto pilota concernente i gruppi di apprendimento assistiti da tutor
  • Valutazione d’impatto dell’autoapprendimento assistito da tutor

Diffusione e persone raggiunte

  • Nel corso degli studi per ottenere il bachelor in fisioterapia della Scuola universitaria professionale bernese BFH, circa 52 studenti prendono parte ogni anno ai gruppi di apprendimento assistiti da tutor.
  • Per i gruppi di apprendimento assistiti da tutor vengono impiegati almeno 30 fisioterapisti in pensione.

Fonte immagine: Promozione Salute Svizzera / Peter Tillessen