Sostegno di progetti prevenzione nell’ambito delle cure

Progetto «Keine Daheimnisse»

   

Il progetto prevede la diffusione regionale dell’innovativa offerta «Keine Daheimnisse», basata sull’evidenza, che punta alla prevenzione partecipata della violenza domestica contro i bambini.

VertragspartnerNational Coalition Building Institute Schweiz
Alte Landstrasse 93a
8800 Thalwil
KonsortialpartnerSchulsozialarbeitsverband SSAV
Beratungs- und Präventionsstelle Hombrechtikon
Samowar – Jugendberatung, Suchtprävention
Berner Bildungszentrum Pflege
Institut für Epidemiologie, Biostatistik und Prävention
clienia Littenheid AG
Zentrum für Kind, Jugend, Familie
Fachhochschule Nordwestschweiz
Dachverband Kinder- und Jugendförderung Graubünden
Schweizerischer Fachverband Soziale Arbeit im Gesundheitswesen
Bauftragter «Gewalt im schulischen Umfeld» der Bildungsdirektion des Kantons Zürich
Laufzeit01.01.2019 – 31.12.2022
GesamtbudgetCHF 1'114'840.–
Beitrag Gesundheitsförderung SchweizCHF 400'000.–
ThemenbereichePsychische Gesundheit
FörderbereichIV: Verbreitung eines bestehenden Angebots

 

Riassunto

Un consorzio con il National Coalition Building Institute typo3/#_msocom_1Schweiz (NCBI Schweiz) come attore principale e numerosi specialisti del settore delle cure e dell’ambito formativo vengono sensibilizzati in merito alla prevenzione primaria della salute psichica. Insieme promuovono la diffusione regionale dell’innovativa offerta «Nessun segreto a casa», basata sull’evidenza e sviluppata con un vasto sostegno, che punta alla prevenzione partecipata della violenza domestica contro i bambini.

I medici e altri specialisti, da un lato, i bambini e i genitori, dall’altro, vengono informati in merito agli effetti della violenza domestica sulla salute psichica, alle offerte di aiuto in caso di carichi psichici e ai centri specializzati nell’ambito delle cure. La collaborazione tra gli organismi che promuovono la salute e il sistema d’istruzione viene così migliorata in modo sistematico sul piano istituzionale a livello locale.

Il progetto «Nessun segreto a casa» è stato sino a oggi ancorato maggiormente nella Svizzera tedesca. Si mira ora a una sua diffusione anche in Romandia. I bambini e i giovani – altresì particolarmente vulnerabili – accedono a informazioni, competenze e risorse interne (denunciare, chiedere aiuto, empowerment, empatia) che permettono loro di sfruttare meglio le risorse esterne (offerte di aiuto socio-mediche, specialisti) o di incoraggiare gli amici a farlo.

I progetti scolastici «Nessun segreto a casa» a livello locale prevedono un workshop di mezza giornata organizzato da NCBI Schweiz e comprovato decine di volte, attività di approfondimento che consentono ai bambini e ai giovani partecipanti di confrontarsi più dettagliatamente con la tematica nonché eventi di moltiplicazione, in occasione dei quali altri bambini e giovani come pure i genitori e altri adulti vengono sensibilizzati alla prevenzione delle punizioni corporali e alle strategie per un’educazione non violenta.

Mentre i temi concernenti diritti dei bambini, prevenzione della violenza domestica e relativi effetti sulla salute psichica vengono ancorati a livello istituzionale, crescono la consapevolezza e la competenza operativa delle scuole partecipanti.

    

Ulteriori informazioni

Persona di contatto progetto «Keine Daheimnisse»:

Madleina Brunner Thiam
National Coalition Building Institute Schweiz
E-mail: madleina.brunner(at)ncbi.ch
Telefono: 044 721 10 50