Win Back Control

Realizzazione, svolgimento della fase pilota, messa in rete e valutazione di una piattaforma online di auto-aiuto per comportamenti problematici e patologici nel campo del gioco d’azzardo

Il progetto «Win Back Control» si prefigge di sviluppare, testare e diffondere una piattaforma di auto-aiuto basata sul web volta a ridurre i comportamenti problematici e/o patologici legati al gioco d’azzardo. Grazie a questo strumento, le persone interessate potranno avvalersi per la prima volta di un’offerta di auto-aiuto adeguata e disponibile 24 ore su 24.

VertragspartnerSchweizer Institut für Sucht- und Gesundheitsforschung
Konradstrasse 32
8031 Zürich
KonsortialpartnerPerspektive Thurgau
Sucht Schweiz
Groupement Romand d'Etudes des Addictions
Gruppo Azzardo Ticino – Prevenzione
Laufzeit31.10.2018 – 30.10.2020
GesamtbudgetCHF 393'159.–
Beitrag Gesundheitsförderung SchweizCHF 199'776.–
ThemenbereichSucht: Glücksspielsucht
Prioritäre InterventionsbereicheSchnittstellen
Kollaboration
Selbstmanagement
Aus-, Weiter- und Fortbildung
Neue Technologien
FörderbereichII: Seed-Finanzierung (Pilotprojekt)

     

Riassunto

Il progetto «Win Back Control» si inserisce nell’ambito dell’autogestione delle malattie croniche. Consente di creare nuove interfacce importanti grazie a nuove tecnologie.

Il progetto «Win Back Control» si prefigge di sviluppare e programmare una piattaforma di auto-aiuto basata sul web volta a ridurre i comportamenti problematici e/o patologici legati al gioco d’azzardo, tenendo conto dei frequenti disturbi in comorbilità. La piattaforma sarà successivamente sottoposta a piloting, tradotta e messa in rete in tutta la Svizzera.

Grazie a questo strumento, le persone interessate potranno avvalersi per la prima volta di un’offerta di auto-aiuto adeguata e disponibile 24 ore su 24. Inoltre le persone sottoposte a trattamento potranno mettere a disposizione degli specialisti in modo mirato informazioni relative alla loro salute e alle terapie. I professionisti curanti e terapisti, dal canto loro, possono proporre ai loro clienti e pazienti la piattaforma di auto-aiuto nel quadro del «blended counseling».

In aggiunta a una fase pilota e un’autovalutazione dettagliata, la piattaforma di auto-aiuto sarà valutata in termini di efficacia grazie al finanziamento supplementare dei 16 cantoni partecipanti al programma intercantonale di lotta contro le dipendenze da gioco («SOS-Spielsucht»). Dopo la fase pilota, gli adattamenti e la valutazione di successo, la piattaforma sarà resa accessibile su ampia base a chi cerca aiuto e chi offre consulenza in questo campo, tra l’altro attraverso i siti SafeZone.ch, sos-spielsucht.ch, sos-jeux.ch e giocoresponsabile.com, in tre lingue e con i necessari adeguamenti culturali.

Le persone curanti e i terapisti interessati riceveranno una formazione su come applicare il blended counseling in relazione alla piattaforma di auto-aiuto. La sostenibilità è garantita grazie al finanziamento successivo e alla messa in rete attraverso Safezone.ch

    

Ulteriori informazioni

Persona di contatto progetto «Win Back Control»:

Michael Schaub
Schweizer Institut für Sucht- und Gesundheitsforschung
(Istituto svizzero di ricerca sulle dipendenze e la salute pubblica)
E-mail: michael.schaub(at)isgf.uzh.ch
Telefono: 044 448 11 65