starke Familie

L’unione fa la forza = famiglia forte – modello di assistenza interprofessionale

Il progetto si concentra su individuazione e intervento precoci nelle famiglie con bambini piccoli in sovrappeso. Le MNT si manifestano già durante l’infanzia come conseguenza del sovrappeso e di uno stile di vita inadeguato. Se non trattate, causano un incremento dell’incapacità lavorativa, della morbilità e della mortalità in età adulta.

VertragspartnerFachverband Adipositas im Kindes- und Jugendalter
Herzogstrasse 1
5000 Aarau
KonsortialpartnerOstschweizer Kinderspital
Verein Ostschweizer Kinderärzte
Ostschweizer Verein für das Kind
Gesundheitsdepartement Kanton St. Gallen
Schweizer Hebammenverband Sektion Ostschweiz
Laufzeit01.01.2019 – 31.12.2020
GesamtbudgetCHF 212'000.–
Beitrag Gesundheitsförderung SchweizCHF 200'000.–
ThemenbereicheNCDs
Psychische Gesundheit
Sucht
Prioritäre InterventionsbereicheSchnittstellen
Kollaboration
Aus-, Weiter- und Fortbildung
Neue Finanzierungsmodelle
FörderbereichII: Seed-Finanzierung (Pilotprojekt)

      

Riassunto

Il sovrappeso nei bambini può essere meglio trattato quanto più si coinvolge la famiglia e quanto prima si comincia ad affrontarlo. Le MNT come le malattie cardiocircolatorie, respiratorie e articolari si manifestano già durante l’infanzia come conseguenza del sovrappeso e di uno stile di vita inadeguato. Se non trattate, causano un incremento dell’incapacità lavorativa, della morbilità e della mortalità in età adulta.

È prevista l’introduzione di un nuovo modello di assistenza per le famiglie con casi di sovrappeso, poiché queste spesso non vengono raggiunte dalle misure preventive e accedono troppo tardi ai trattamenti disponibili. Nel quadro di un consorzio formato dalle associazioni professionali e dagli enti cantonali viene organizzato un progetto regionale «Gemeinsam stark », guidato dall’Associazione obesità nell’infanzia e nell’adolescenza, che si concentra su individuazione e intervento precoci nelle famiglie con bambini piccoli in sovrappeso.

Si tratta, in primo luogo, di creare un sistema di assistenza globale che registri, se possibile, tutti i neonati di cui si occupano le levatrici nel periodo perinatale. Al fine di non sottoporre le famiglie interessate a interventi per i quali non sono disponibili risorse, dopo aver instaurato un iniziale rapporto di fiducia e aver condotto colloqui motivanti, il personale non medico dovrebbe eseguire uno screening concernente i rischi fisici e sanitari nonché, se necessario, scegliere l’intervento in linea con le esigenze a seconda delle offerte esistenti.

Occorre definire ex novo le possibilità di Case Management tra la prevenzione generale globale e la continua assistenza sanitaria mirata. Questo modello viene coordinato come modulo supplementare unitamente alla promozione precoce e alla rete di sostegno postnatale. Gli specialisti ricevono una formazione apposita e si scambiano le informazioni sulla base di queste reti esistenti.

     

Ulteriori informazioni

Persona di contatto progetto «starke Familie»:

Prof. Dagmar l'Allemand-Jander
Associazione obesità nell’infanzia e nell’adolescenza
E-mail: dagmar.lallemand(at)kispisg.ch
Telefono: 044 251 54 45